Aggiornato a Venerdì 18 Ottobre ore 18:32

Fusione Monrif - Poligrafici Editoriale

Pubblicato il 15/09/2019 alle ore 19:01:12

Bologna, 12 settembre 2019 - I Consigli di Amministrazione di Monrif e di Poligrafici, riunitisi oggi a Bologna, hanno esaminato e approvato il progetto di fusione per incorporazione (“Progetto di Fusione”) della controllata Poligrafici nella controllante Monrif. Il Progetto di Fusione prevede un rapporto di cambio fissato in 1,27 nuove azioni ordinarie Monrif per n. 1 azione ordinaria Poligrafici. 

Il Presidente del Gruppo, Andrea Riffeser Monti, ha dichiarato: “questa operazione di riorganizzazione societaria rappresenta un elemento di svolta per il nostro gruppo. Monrif post fusione si troverà a controllare più società in cui verranno concentrate le varie linee di business (editoriale, alberghiera, raccolta pubblicitaria, stampa e immobiliare) per renderla coerente con le richieste del mercato e per un percorso di consolidamento nella creazione di valore per i nostri azionisti.” 

Società partecipanti all’Operazione 
L’incorporante è Monrif S.p.A., società per azioni costituita secondo la legge della Repubblica Italiana con sede legale in Bologna (BO), Via Enrico Mattei n. 106, capitale sociale Euro 78.000.000,00 interamente versato, rappresentato da n. 150.000.000 azioni, iscritta nel Registro delle Imprese di Bologna con Codice Fiscale 03302810159, partita IVA 03201780370, R.E.A. N. 274335. 

L’incorporanda è Poligrafici Editoriale S.p.A., società per azioni costituita secondo la legge della Repubblica Italiana con sede legale in Bologna (BO), Via Enrico Mattei n. 106, capitale sociale Euro 34.320.000,00 interamente versato, rappresentato da n. 132.000.000 di azioni, iscritta nel Registro delle Imprese di Bologna con codice fiscale e partita IVA 00290560374, R.E.A. N. 57796. 

Finalità dell’Operazione 

La Fusione tra Monrif e Poligrafici è finalizzata a realizzare i seguenti principali obiettivi: 

(i) agevolare il perseguimento di una strategia di business adeguata e resiliente rispetto al momento storico di difficoltà che vive il business editoriale; 

(ii) creare una società risultante dalla Fusione con una dimensione del flottante superiore, sia in termini di percentuali di capitale sia in valore assoluto, con la conseguente maggiore facilità di negoziazione delle azioni e appetibilità delle stesse per gli investitori; 

(iii) ridurre i costi operativi legati al mantenimento di due società quotate e semplificare la struttura partecipativa e l’assetto di governo societario, anche accorciando la catena di controllo, con conseguente creazione di sinergie a vantaggio di tutti gli azionisti ed eliminazione di potenziali conflitti di interesse. 

In particolare, a livello strategico, la società risultante dalla Fusione rimarrà concentrata sull’attività editoriale, accorpando però in un’unica entità legale gli asset coinvolti. Di conseguenza, l’Incorporante si troverà a controllare più società in cui verranno concentrate le varie linee di business (alberghiera, editoriale, raccolta pubblicitaria, stampa, immobiliare). A tal fine, è previsto che nel contesto della Fusione, il ramo d’azienda editoriale venga conferito nella società (interamente controllata) Superprint Editoriale S.r.l. .


Continua a leggere


http://www.monrifgroup.net/download/comunicati_stampa/monrif_s.p.a._corporate/Comunicato-stampa-congiunto_2.pdf

Ultime notizie

© 2019 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406