Aggiornato a Lunedì 3 Agosto ore 11:05

Aumentano i posti di lavori definitivamente persi in Usa

Pubblicato il 06/07/2020 alle ore 14:14:40

 

Da ZeroHedge


 

Il livello di disoccupazione è ancora ai livelli della Grande Depressione. Il deterioramento del mercato del lavoro durante l'estate potrebbe innescare nuove preoccupazioni per la perdita permanente del lavoro e le profonde cicatrici economiche dovute alla recessione indotta da virus. 
 

Al momento, i casi confermati di virus sono in aumento e gli stati stanno mettendo in pausa e / o invertendo i piani di riapertura, poiché il traffico di consumatori in tutto il paese si sta bloccando. I lavoratori appena assunti vengono licenziati in alcune regioni. Queste tendenze emergenti suggeriscono che il recente rimbalzo della crescita economica potrebbe formare una ripresa a "W" anziché a "V". 
 

Decine di milioni di lavoratori sono senza lavoro e raccolgono un'assicurazione contro la disoccupazione rispetto ai livelli pre-COVID-19. I licenziamenti una volta temporanei stanno diventando permanenti. 
 

Il numero di perdite di posti di lavoro permanenti è ora pari a quasi 3 milioni a giugno, rispetto a 1,6 milioni di persone a febbraio. 

 

E perchè questo? Bene, ecco un buon esempio: la   scorsa settimana Yelp ha fatto una  dichiarazione scioccante che ha dichiarato: il 41% di tutte le chiusure aziendali sulla sua piattaforma sono chiuse permanentemente.

"I nostri dati mostrano che i maggiori picchi di chiusure permanenti si sono verificati a marzo, seguiti da maggio e giugno, indicando che le aziende che stavano già lottando dovevano chiudere definitivamente immediatamente e le aziende che stavano cercando di resistere, ma incapaci di resistere al COVID -19 tempesta, sono stati costretti a scattare negli ultimi mesi ". 

Si prevede che circa la metà di tutte le piccole imprese chiuderà entro i prossimi sei mesi , secondo un recente sondaggio, il che significa una maggiore perdita di posti di lavoro permanenti.


 

A meno che il bilancio della Federal Reserve non continui ad espandersi, intendiamo che si sta  restringendo da tre settimane , il mercato azionario potrebbe avere un brusco risveglio sulla vera situazione occupazionale che avrà effetti negativi a lungo termine sui consumi. 

Perdita permanente del lavoro (inversa) rispetto a S & P500 

 

 

 


La perdita di posti di lavoro permanenti è un killer dei consumi, qualcosa su cui il mercato azionario in passato ha venduto, anche se l'espansione aggressiva del bilancio della Fed ha sospeso le scorte a valutazioni record elevate, questa manipolazione non può durare per sempre poiché l'economia rischia di inciampare in un mulit- crisi dell'anno. 


Traduzione Google 

 

 

Ultime notizie

© 2020 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406