Aggiornato a Mercoledì 3 Marzo ore 09:43

Fidia chiede il concordato

Pubblicato il 16/11/2020 alle ore 09:42:15

.......Il Consiglio di Amministrazione della Società, riunitosi in data odierna ai sensi dell’art. 152 del R.D. 16 marzo 1942, n. 267 e s.m.i. (“L.F.”), ha, pertanto, valutato e deliberato di presentare, dinanzi al Tribunale di Ivrea, ricorso ex art 161, comma 6 L.F., con riserva di presentare la proposta, il piano e l’ulteriore documentazione di cui ai commi secondo e terzo dell’articolo 161 L.F., entro il termine che verrà fissato dal Tribunale, in modo da ottenere la protezione prevista dall’art. 168 L.F., così salvaguardando la continuità aziendale in un contesto che assicura il rispetto della par condicio creditorum.

Tale deliberazione, infatti, è stata assunta, preso atto della necessità di comporre la situazione di crisi di Fidia in un contesto organizzato e protetto, mediante la predisposizione ed il deposito di una domanda di ammissione alla procedura di concordato che assicuri una maggiore tutela di tutti gli interessi coinvolti, favorendo, altresì, la continuità operativa della Società in Italia e all’estero e tutelando maggiormente il patrimonio aziendale, anche a garanzia dei creditori sociali.

La suddetta operazione di ristrutturazione è finalizzata a preservare la continuità aziendale in forma c.d. “diretta” tramite l’ingresso nel capitale sociale o mediante l’apporto di nuove risorse da parte di un soggetto terzo, non escludendo, sulla base di attuali interlocuzioni con possibili investitori, anche l’ipotesi della continuità aziendale in forma c.d. “indiretta” tramite l’allocazione della propria azienda o di parte di essa, nei termini ed alle condizioni che verranno meglio identificate nel corso del periodo di concordato c.d. bianco, anche attraverso un organizzato processo di ricerca di un investitore che si sta implementando; e ciò nell’ottica della migliore valorizzazione dell’avviamento e del mantenimento della forza lavoro, nonché del miglior soddisfacimento dei creditori ex art. 186 bis L.F. nel rispetto dell’ordine delle prelazioni e del principio di par condicio creditorum........

 

Stralcio del comunicato stampa

 

Intero comunicato aziendale - Link

Ultime notizie

© 2021 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406