Aggiornato a Lunedì 16 Luglio ore 14:41
Image Banner 728 x 90

Banche: la Nouy ammorbidisce le regole

Pubblicato il 21/06/2018 alle ore 16:24:11

(askanews) – Bene l’approccio più morbido della Supervisione bancaria della Bce sugli Npl, perché quello da evitare oggi è un “dirigismo accelerante” che “ammazzi” la ripresa, ma bisogna essere cauti nelle valutazioni in attesa di leggere le proposte di articolato. Lo ha detto il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli.
 

“Io ho notato una svolta – ha dichiarato Patuelli, a margine di un evento in Università Cattolica – la Nouy prima di tutto ammette che cìè stato in alcuni Paesi, l’Italia è il più evidente, un crollo dei crediti deteriorati e quindi prende atto di un dato di fatto, di un processo che è ancora in corso e non si è concluso. Perché di mese in mese, i dati che fornisce sia la Banca d’Italia che l’Abi dimostrano una riduzione delle sofferenze vere, che sono quelle nette”. “Quindi – ha proseguito il presidente dell’Abi – siamo in un clima che sta cambiando, bisogna evitare un dirigismo accellerante, ovvero è un processo in corso; se lo si volesse accelerare ulteriormente vi sarebbero dei costi ed è bene invece che sia sostenuto lo sviluppo. E non ammazzare ulteriormente la ripresa con un altro meccanismo di sovrappeso di norme”.
 

Patuelli resta comunque cauto. “Attendo di leggere con grande attenzione le proposte di articolato perché su queste materie che sono di altissima qualità e dettaglio normativo, le complessità sono elevatissime – ha concluso – Quindi bene l’indirizzo generale, ma vorrei cautelarmi e attendere per valutare”. 

Banner conto deposito 300X250

Ultime notizie

© 2018 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406