Aggiornato a Venerdì 23 Settembre ore 19:25
Menu

Tim: FdI contraria alla cessione della rete

Pubblicato il 08/08/2022 alle ore 09:01:44

MILANO, 5 agosto (Reuters) - Fratelli d'Italia, il partito favorito alle prossime elezioni politiche del 25 settembre, è contrario alla vendita della rete da parte di Telecom Italia (Tim) e auspica invece un ruolo di Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) come azionista di controllo dell'ex monopolista tlc.

Cdp sta discutendo con Tim un piano per creare un operatore a banda larga unico combinando l'infrastruttura di rete fissa Tim con quella della rivale Open Fiber.

Cdp è azionista al 60% di Open Fiber ed è il secondo azionista di Tim dietro i francesi di Vivendi (VIV.EQ)

"Siamo stati i primi e gli unici a sostenere per anni e in solitudine l'esigenza di creare una rete unica, pubblica e wholesale only", dice in una nota Alessio Butti, deputato e responsabile del dipartimento tlc di Fratelli d'Italia.

"Siamo invece totalmente contrari al piano attuale di Cdp-Tim così come concepito, per le ragioni che abbiamo ampiamente espresso. Serve un nuovo piano completamente diverso che tuteli i lavoratori di Tim e mantenga l'integrità della rete, con Cdp in maggioranza di controllo e con in mano la gestione italiana della rete", aggiunge.

"Per questo siamo fortemente contrari al piano di vendita della rete Tim. La rete deve rimanere in capo a Tim, una Tim diversa, non verticalmente integrata. Non è possibile che Tim perda la rete. Non esiste al mondo un operatore di telecomunicazioni che non abbia una rete", prosegue Butti.

"Dal canto suo, Open Fiber non può più essere il perno dell'operazione, non ha più la credibilità né la capacità manageriale per gestire una simile operazione", conclude.

Il dossier rete unica è uno di quelli che rischiano uno stop dopo la caduta del governo Draghi. Fratelli d'Italia più volte ha chiesto a Cdp di interrompere i colloqui con Tim, secondo quanto già dichiarato da Butti nelle scorse settimane.

Non è stato possibile avere un commento da Cdp.



Ultime notizie

© 2022 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406