Aggiornato a Mercoledì 17 Agosto ore 20:36
Menu

Bff Bank: dividendo interim di 0.37 euro in pagamento il 24/8

Pubblicato il 04/08/2022 alle ore 13:48:08

Oggi il Consiglio di Amministrazione di BFF Bank S.p.A. ha approvato la Relazione Finanziaria Consolidata del primo semestre 2022

  • €68,5mln di Utile Netto Rettificato, +47% anno su anno, con una solida performance del Factoring & Lending, crescita nei Securities Services e nei Payments, e contributo positivo delle sinergie nel Corporate Center. €56,6mln di Utile Netto Contabile
  • Forte crescita del Portafoglio Crediti a €4,5mld, +35% anno su anno, ai massimi storici
  • Distribuzione di €68,5mln di dividendo interim a partire dal 24 agosto 2022 (c. €0,37 per azione)
  • Eccellente qualità degli attivi con Sofferenze Nette pari allo 0,2% dei crediti escludendo i Comuni italiani in dissesto. Costo del Rischio Annualizzato dei crediti pari a 10,7 punti base, in relazione ad accantonamenti generici, dovuti ad assunzioni più conservative relative allo scenario macroeconomico, e ad accantonamenti su esposizioni verso il settore privato
  • Solida posizione di capitale: CET1 ratio al 15,1% e TCR al 21,2% al netto dell’utile netto del semestre e al 17,4%, e al 23,5% includendo l’utile netto del semestre
  • Il Gruppo è ben posizionato in un contesto di tassi d’interesse in aumento
  • Nessuna esposizione ai mercati ucraino e russo

 

Milano, 4 Agosto 2022 – In data odierna il Consiglio di Amministrazione di BFF Bank S.p.A. (“BFF” o la “Banca”) ha approvato la Relazione Finanziaria Consolidata Semestrale al 30 giugno 2022, la seconda semestrale dopo l’acquisizione e la fusione per incorporazione di DEPObank – Banca Depositaria Italiana S.p.A. (“DEPObank”) in BFF.

 

 

Massimiliano Belingheri, Amministratore Delegato di BFF Banking Group, ha dichiarato: ”I risultati del primo semestre di quest’anno, che segnano una robusta crescita degli utili e il portafoglio crediti ai massimi storici, sono per noi motivo di grande soddisfazione, e ci consentono di confermare la distribuzione di un dividendo interim.

Seppure in un contesto macroeconomico di incertezza, riportiamo una solida performance nel Factoring & Lending e una crescita nei Securities Services e nei Payments, mantenendo una forte posizione patrimoniale. Il Gruppo non registra alcuna esposizione ai mercati ucraino e russo e resta ben posizionato, proseguendo nel percorso di crescita delineato dal piano industriale”.

 



Ultime notizie

© 2022 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406