Aggiornato a Venerdì 27 Maggio ore 20:22
Menu

Nexi: trimestrale in forte crescita ma il titolo è stato sospeso per ribasso

Pubblicato il 12/05/2022 alle ore 14:06:05

Abbiamo letto e riletto più volte questi dati. Incomprensibile il motivo della sospensione al ribasso


 

Milano, 12 maggio 2022 - Il Consiglio di Amministrazione di Nexi S.p.A., riunitosi in data odierna, ha approvato i risultati finanziari consolidati preliminari al 31 marzo 2022.

Nel primo trimestre del 2022 il Gruppo ha registrato un’accelerazione della performancefinanziaria e dei volumi. In particolare, in Italia i volumi delle transazioni acquiring1 hanno registrato una crescita a doppia cifra rispetto all’anno scorso, raggiungendo +38% a/a ad aprile, trainati da una veloce ripresa dei consumi ad alto impatto (+162% a/a). Nei paesi nordici e nella DACH region, i volumi di transazione acquiring nel 1trim22 hanno registrato una crescita a doppia cifra rispetto all’anno precedente, in accelerazione ad aprile in entrambe le geografie (+29% a/a e +53% a/a rispettivamente), trainata dai consumi ad alto impatto.

I volumi acquiring relativi alla categoria travel hanno registrato una ripresa importante nel primo trimestre 2022 tornando a circa il 75% dei volumi pre-pandemia a livello di Gruppo.

 

Nel 1trim22, i ricavi si sono attestati a € 712,6 milioni, in crescita del 7,1% rispetto al 1trim21, nonostante il difficile confronto in Italia a causa di progetti straordinari relativi al consolidamento bancario verificatosi nel 1trim21 e del minore grado di riapertura nel 1trim22 rispetto ad altre aree geografiche. L’EBITDA è stato pari a € 307,5 milioni, in aumento del 17,4% rispetto al 1trim21, e l’EBITDA Margin ha raggiunto il 43%, in crescita di circa 4 p.p. rispetto al 1trim21.

Escludendo i progetti legati al consolidamento bancario nel 1trim21, i ricavi sarebbero cresciuti oltre il 9% a/a e l’EBITDA di circa il 20% a/a.

A livello di segmenti di mercato in cui il Gruppo Nexi opera, nel 1trim22 sono stati registrati i seguenti risultati:

• Merchant Services & Solutions, che rappresenta circa il 52% dei ricavi complessivi del Gruppo, ha registrato ricavi pari a € 369,2 milioni, +12.7% a/a (~+15% a/a escludendo i progetti legati al consolidamento bancario nel 1trim21). Nets ha registrato +19% a/a. Nel 1trim22 sono state gestite 3.501 milioni di transazioni, in crescita del 20,8% a/a, per un valore pari a € 164,2 miliardi, +21,1% a/a. Il valore delle transazioni è accelerato in tutto il Gruppo, principalmente grazie agli International schemes. A seguito dell'allentamento delle restrizioni, il canale fisico è risultato in accelerazione rispetto all'e-commerce.

Tra le principali iniziative del trimestre in questo segmento si segnalano:

o SoftPOS: la soluzione tap-on-phone SoftPOS è stata già lanciata con successo nei Paesi nordici e in Ungheria, ed è in preparazione il lancio in Germania e in Italia;

o ISV e Orderbird: il Gruppo Nexi ha proseguito l’ampliamento delle partnership con leader di mercato ISV e con player specialisti di settore. E’ stata inoltre completata l'acquisizione di Orderbird, rafforzando così il focus su soluzioni di software integrate e payment proposition per il settore dell’hospitality;

 

Partnership con PayPal: RatePay è diventato il partner di pagamento esclusivo tramite fatturazione per "PayPal Checkout" in Germania, passaggio indispensabile per espandere la propria posizione di fornitore leader white label di BNPL;

o Continua evoluzione dell’offerta in Italia: nuove funzionalità dedicate ai settori dell’ospitalità e dell’Ho.Re.Ca.

• Cards & Digital Payments, che rappresenta circa il 32% dei ricavi complessivi del Gruppo, ha registrato ricavi pari a € 230,3 milioni, in crescita del 4,8% a/a trainati dall'Italia. Nel 1trim22 sono state gestite 3.874 milioni di transazioni, in crescita del 20,9% a/a, per un valore pari a € 182,6 miliardi, in crescita dell’21,2% a/a. I volumi delle transazioni mostrano una forte crescita rispetto allo scorso anno in particolare grazie agli International schemes.

• Digital Banking & Corporate Solutions, che rappresenta circa il 16% dei ricavi complessivi del Gruppo, ha registrato ricavi pari a € 113,1 milioni, in calo del 4,0% a/a a causa di progetti straordinari relativi al consolidamento bancario nel 1trim21, quasi stabili a/a escludendo tale contributo. Questo trimestre DB&CS è stata inoltre impattata da una discontinuità di business legata al consolidamento bancario e dalla chiusura di precedenti piattaforme eID nei paesi Nordici. 

I Costi Totali ammontano a € 405,1 milioni, sostanzialmente stabili rispetto allo scorso anno (~+2% a/a escludendo i progetti legati al consolidamento bancario nel 1trim21), nonostante l’aumento del valore delle transazioni e la crescita del business, grazie alla leva operativa e al consueto focus sul controllo dei costi.

Al 31 marzo 2022 la Posizione Finanziaria Netta gestionale è pari a € 5.068 milioni e il rapporto posizione Finanziaria Netta/EBITDA è pari a 3,5x. La leva finanziaria pro-forma che include le sinergie run-rate si attesta a circa 3x, in linea con il piano. 

Nexi, ipotizzando l'uscita dal Covid-19 dall'inizio del 2trim22 e nessuna ulteriore escalation della crisi in Ucraina, conferma l'Ambition 2022 annunciata al mercato a febbraio 2022.

* * *

Il Gruppo prosegue il continuo rafforzamento e il focus sul portafoglio di business, annunciando l’acquisizione totale di Orderbird, leader di soluzioni software integrate per il settore dell'ospitalità.

È stata inoltre firmata la cessione dell’attività di clearing non-SEPA in Italia, coerentemente con i rimedi disposti dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nell’autorizzazione dell’operazione di fusione con SIA



Ultime notizie

© 2022 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406